Seppie con patate

31/ott/2009 ·
Le seppie sono dei molluschi cefalopodi marini diffusi in ogni mare od oceano del globo. Sono di forma ovale circondate da una pinna che agitano per muoversi nell'acqua e presentano 10 piedi, di cui 8 sono veri e propri tentacoli e gli altri due sono più lunghi, retrattili, adibiti alla difesa e spesso alla riproduzione. le braccia sono uniforme ricoperte di 4 serie di ventose. Sono animali capaci di mimetizzarsi a seconda del fondale che trovano in pochissimi secondi e nel mantello, oltre al famoso osso di seppia, il loro scheletro interno di conchiglia, hanno una sacca per l'inchiostro, il quale viene espulso quando la seppia si sente minacciata. Le dimensioni vanno dai 5 cm della seppiola ai 90 cm della seppia comune (Sepia officinalis), diffusa nei nostri mari. La seppia è un animale che può raggiungere anche i 120 cm gli occhi sono ben sviluppati e sporgenti.

Difficoltà:

minima

Tempo necessario

10 minuti

Cottura:

20 minuti

Ingredienti per 4 persone:

1 k di seppie
500 g di patate
1 bicchiere di vino bianco secco
300 g di polpa di pomodoro
1 cipolla
3 cucchiai d'olio
sale
pepe

Preparazione:

Pulite le seppie, tagliatele a pezzi, lavatele e asciugatele. Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti non tanto grossi.

In una padella fate soffriggere nell'olio la cipolla tritata; aggiungete le seppie, sale e pepe, unite il vino e lasciate evaporare, quindi versate le patate e la polpa di pomodoro. Lasciate cuocere per 20 minuti, poi servite subito.

Vino consigliato:

Servite con un Nosiola del Trentino.

Se vuoi rimare aggiornato puoi:

leggere le ricette dal Feed RSS di Ricettaok.com

CONDIVIDI LE RICETTE CON GLI AMICI SUI SOCIAL NETWORK:
Invia tramite E-mail Twitter Facebook OKNotizie Diggita FriendFeed Reddit

0 commenti: