Anolini piacentini

16/nov/2009 ·
Gli anolini sono una tipologia di pasta all'uovo ripiena originaria della Provincia di Piacenza (in piacentino “anvëin”) e comunemente diffusa anche in quella di Parma in parmigiano anolén. È un piatto con radici antiche, già conosciuto e menzionato dal famoso cuoco rinascimentale Bartolomeo Scappi nel 1500, tramandato di generazione in generazione nelle famiglie. La tradizione piacentina vuole che durante la Vigilia di Natale la famiglia si riunisca per la preparazione degli gli anolini di Natale (o "anvëin d' Nadäl" come sono definiti nel Piacentino). Il piatto è ricco ed elaborato, come del resto molti piatti proposti nelle festività importanti, ma l'insieme degli ingredienti ne fa un piatto raffinato.

Difficoltà:

media

Tempo necessario

60 minuti

Cottura:

10 minuti

Ingredienti per 4-6 persone:

250 g di pasta fresca all'uovo già pronta
2 l di brodo sgrassato di carni miste (manzo e gallina)
3 cucchiai di formaggio grattugiato grana

PER IL RIPIENO:

100 g di pane grattato
200 g di formaggio grana grattugiato
2 uova
sale
pepe

Preparazione:

Preparare il ripieno: mettere il pane grattugiato in una terrina, versare un poco di brodo bollente (quanto basta per ammorbidirlo) e lasciarlo raffreddare; aggiungere le uova, il formaggio grana grattugiato, insaporire con un pizzico di sale e di pepe, mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto consistente ma morbido e farlo riposare in un luogo fresco.

Preparare gli anolini: stendere la pasta in una sfoglia sottile, e con un tagliapasta tondo del diametro di 3-4 cm, ricavare tanti dischetti; mettere al centro di ogni dischetto un poco di ripieno, ripiegare i dischetti di pasta formando tante piccole mezze lune, premere i bordi per sigillarli e congiungere le due estremità sovrapponendole un poco e premendole; distribuire quindi gli anolini sopra la spianatoia e farli asciugare un poco.

Nel frattempo in una pentola portare a ebollizione il brodo rimasto, aggiungere gli anolini preparati, farli cuocere al dente e servirli caldi accompagnandoli con il formaggio grana grattugiato.

Vino consigliato:

Servite con un Grechetto.

Se vuoi rimare aggiornato puoi:

leggere le ricette dal Feed RSS di Ricettaok.com

CONDIVIDI LE RICETTE CON GLI AMICI SUI SOCIAL NETWORK:
Invia tramite E-mail Twitter Facebook OKNotizie Diggita FriendFeed Reddit

0 commenti: